Cesvi: “Grazie”

Exhibited by
Eleonora Terrile
Added
May 25, 2016
Medium of Communication
Target Audience
Grazie e auguri di Natale
Type of Charity
Country of Origin
Italy
Date of first appearance
Dicembre 2005

Opinione di Sofii

Per dar vita a una relazione duratura e soddisfacente con i sostenitori è fondamentale ringraziarli. Cesvi disse“grazie” a ogni sostenitore in modo semplice, efficace e curato, scrivendo a mano sia sulla busta (nome e indirizzo del destinatario), sia sulla lettera (nome destinatario, firma del Presidente). Questo accorgimento fu il preludio a un messaggio confidenziale di ringraziamento, auguri e anticipazione dell’imminente cambio di presidenza. 

Sintesi/ obiettivi

Cesvi, acronimo di Cooperazione e Sviluppo, è una delle maggiori ONG di cooperazione e sviluppo internazionale in Italia. Fu fondata nel 1985 da Maurizio Carrara e da alcuni amici, dopo un viaggio in Nicaragua e l’incontro con alcuni volontari di Bergamo che prestavano la loro opera in ospedali e in progetti agricoli. Oggi Cesvi ha progetti in 24 Paesi e 50 uffici nel mondo, attraverso i quali affronta ogni tipo di emergenza e aiuta la società civile ad affrontare la ricostruzione dopo guerre, calamità naturali e disastri.

Questo mailing fu realizzato in occasione del Natale 2005, per far sentire speciali i sostenitori più fedeli e augurare loro buon Natale. In una lettera dal tono confidenziale Maurizio Carrara disse personalmente “grazie” e salutò ogni sostenitore un’ultima volta, annunciandogli in anteprima l’imminente cambio di presidenza del Cesvi.

Creatore

Rapp Collins Italia (Copywriter: Eleonora Terrile, Grafica: Olivia Rabiolo) Direttore

Fundraising di Cesvi: Luca Gaggianese. 

Speciali caratteristiche

Un mailing semplicissimo: una busta bianca con un vero francobollo, nome e indirizzo del destinatario scritti a mano, a penna; una lettera con il nome del destinatario e la firma del Presidente scritti a mano. Nessuna immagine, nessun pieghevole, nessuna richiesta di donazione. Il mailing doveva sembrare un messaggio confidenziale scritto dal Presidente a ogni sostenitore: un puro e semplice grazie.

A real simple mailing: a white and no branded envelope with a real stamp and the handwritten donor’s name and address. A letter with the handwritten donor’s name and sign of CESVI’s president. No brand, no images, no leaflet and donation’s requests inside. This mailing had to seem a confidential and thank you letter from the President to the donor. 

Costi

Il costo di mailing fu quello relativo a 5.000 francobolli, spesa compensata dall’assenza di pieghevoli, regali, buste e carta da lettera stampate ad hoc. Alcuni volontari del Cesvi scrissero a mano gli indirizzi sulle buste e i nomi dei destinatari nelle lettere. 

Risultati

Dopo l’invio del mailing, Cesvi monitorò i 5.000 destinatari. Di questi, il 35% fece una nuova donazione. L’associazione, inoltre, ricevette molte lettere ed email per il Presidente uscente Maurizio Carrara, alcune delle quali furono pubblicate sul sito. 

Meriti

Questo mailing infranse alcune regole del fundraising, a cominciare da quella che invita a includere una richiesta di donazione ogni volta che si contatta un sostenitore. Semplicità e tocco personale furono i punti di forza del mailing. La campagna venne inviata a 5.000 sostenitori del Cesvi, i più fedeli. 

Informazioni rilevanti

Questo mailing fu spedito una sola volta, in occasione del cambio di Presidenza del Cesvi: da Maurizio Carrara, che firmò la lettera, a Giangi Milesi, attuale Presidente.